AVIS - Sezione Comunale di Alessandria

AVIS Alessandria

Centro trasfusionale di Alessandria

Guida del donatore

Consiglio direttivo

Materiale informativo-educativo relativo HIV

15/03/2018

 

LA INVITIAMO A LEGGERE PRIMA DI DONAre

COMPORTAMENTI SESSUALI A RISCHIO: La trasmissione del virus avviene attraverso il contatto tra liquidi biologici infetti( secrezioni vaginali,liquido precoitale,sperma,sangue)e mucose orali,vaginali ed anali,anche integre,durante i rapporti sessuali Ulcerazioni e lesioni dei genitali causate da altre malattie possono far aumentare il rischio di contagio.   Sono quindi a rischio di trasmissione HIV e di altre infezioni sessualmente trasmesse  i rapporti sessuali ( vaginali, anali, oro-genitali) non protetti dal preservativo,nonchè il contatto diretto tra genitali in presenza di secrezioni. L'uso corretto del preservativo protegge dalla trasmissione dell'HIV e di altre infezioni sessualmente trasmissibili trasmesse.    L'uso improprio o la rottura accidentale del preservativo riduce l'efficacia della protezione

COSA SUCCEDE DOPO LA SUA DONAZIONE : I TEST PER LA SICUREZZA DEL SANGUE

Per la sicurezza del paziente a cui è destinato, dopo ogni donazione, sul sangue donato vengono eseguiti i test per HIV,l'epatite B,l'epatite C,e la sifilide.  Questi test sono assolutamente sicuri e accurati, purchè il donatore non si trovi nel "periodo finestra" (cioè quelm lasso di tempo che intercorre dal momento dal momento dell'infezione alla positivazzione dei test di laboratorio)  Durante questo periodo il test può essere negativo pur essendo la persona infetta e quindi gia in grado di trasmettere l'infezione.   Le chiediamo pertanto di rispondere in modo responsabile  e consapevole al questionario pre-donazione e qualora  si riconoscesse in uno dei comportamenti a rischio precedentemente illustreati, le raccomandiamo di sottoporsi al test per HIV in una delle strutture sanitarie accreditate dedicate.     Grazie

 

Photogallery

 

Torna indietro